Sei in possesso di una copia di

"Nova officina"?

In sintesi

Nuova edizione - Per capire e tradurre il latino

Come nel precedente Officina Latinitatis , l'opera propone la ripresa e l’applicazione puntuale, attraverso esercizi e brani di versione, degli argomenti di morfologia e di sintassi affrontati nel biennio e dando spazio, nell’ultima parte del volume, a una raccolta di passi latini utile a consolidare le abilità connesse con la tecnica del tradurre.

Le novità di questa edizione sono la scansione in moduli e in unità, meglio rispondente alle esigenze di pianificazione dell’attività didattica; l’anticipazione più marcata, in sede di ripresa della Morfologia , di nozioni di Sintassi del periodo ; lo spazio più ampio riservato ai materiali per il recupero e l’aggiunta di nuovi strumenti per l’approfondimento; una maggiore varietà e gradualità dell’intero corredo operativo.

Leggi tutto

Il modulo 0 riprende gli elementi basilari della morfologia e sintassi italiana e propone un primo approccio al latino. I moduli 1-2 vertono sul programma di latino nel biennio. Dalla sintesi teorica dell’argomento si passa all’applicazione, in una sequenza graduale di attività: esercizi di verifica; proposte diversificate di approccio ai testi; versioni, per lo più seguite da esercizi complementari. Chiudono entrambi i moduli gli Strumenti per il recupero e per l’approfondimento. Il modulo 3 rappresenta un laboratorio di analisi, comprensione e interpretazione dei passi latini.

I brani dell’unità 1 sono corredati di traduzione, con proposte di riflessione; nell’unità 2 i testi sono forniti di note culturali e linguistiche; infine nell’unità 3 la proposta di passi privi di sussidi consente di saggiare il grado di autonomia raggiunto dallo studente.